Festa di Santo Stefano e Festival dei Fuochi ad Aci Bonaccorsi | Etna Walking Rural

Festa di Santo Stefano e Festival dei Fuochi ad Aci Bonaccorsi

Festa di Santo Stefano e Festival dei Fuochi ad Aci Bonaccorsi
2 August 2015 adddesign

02 / 03 Agosto – Aci Bonaccorsi (CT)

Festeggiamenti in onore del patrono Santo Stefano e Festival Nazionale dei Fuochi d’Artificio. Processione del pregevole simulacro di fine Cinquecento sull’artistico fercolo ed esecuzione di entusiasmanti spettacoli pirotecnici. In quasi tutti i paesetti alle falde dell’Etna le festività patronali registrano lo sparo di fuochi d’artificio, ma ad Aci Bonaccorsi (Catania) si è assistito nel corso degli anni a spettacoli di carattere veramente eccezionale. La tradizione dei fuochi d’artificio in questo Paese ha acquistato connotazione di particolare importanza a partire dall’immediato secondo dopoguerra.

La sera del 2 agosto diviene la “serata dei fuochi” per antonomasia, dedicata allo “scontro” dei partiti, una sorta di Palio pirotecnico, tra i quartieri Battiati e Piazza. Il 1946 fu caratterizzato dallo spettacolo allestito, per il quartiere Piazza, da un famoso maestro laziale comunemente denominato “Romano”, il pirotecnico Serafino Coccia da Paliano (FR). Tra il 1946 e il 1964 in Aci Bonaccorsi sono venuti a presentare i loro spettacoli i migliori prirotecnici ad ambito nazionale.

La Festa di Santo Stefano

Il 2 agosto, vigilia delle Festa, la tradizionale Cantata  riedizione storica. Tradizionale CANTATA POPOLARE  di inni a Santo Stefano, eseguiti dai Cantori dei Quartieri Battiati e Piazza. Festival Nazionale dei Fuochi d’Artificio. Il 3 agosto, data del ritrovamento del Corpo Santo del Protomartire, in mattinata solenne svelatadel simulacro e traslazione dall’altare maggiore. Nel tardo pomeriggio trionfale uscita dell’artistico fercolo con il simulacro del Santo dalla chiesa madre, intitolata alla Madonna dell’Indirizzo e spettacolari fuochi d’artificio. Processione del simulacro di S. Stefano per le vie della città. Alle ore 22.00 tradizionale entrata in piazza, laprocessione prosegue per le vie del quartiere Battiati, quindi la benedizione con la reliquia e la chiusura del simulacro nella Cappella. La domenica successiva, ottava della festa, apertura della cappella, nel pomeriggio traslazione del Santo sull’altare maggiore e processione all’interno della chiesa e sosta sul sagrato.
Festa invernale di Santo Stefano il 26 dicembre. Spettacoli pirotecnici offerti dai partiti del paese che rappresentano i due quartieri, Piazza e Battiati; processione del Santo, portato a spalla, per le vie principali del paese.

Per maggiori informazioni: www.comune.acibonaccorsi.ct-egov.it