Notice: Constant DISALLOW_FILE_EDIT already defined in /home/wwwetnawalkingru/public_html/wp-config.php on line 170
Festa di Santa Venera ad Acireale | Etna Walking Rural
Festa di Santa Venera ad Acireale
20 July 2017 Daniela Moscato

22/26 July – Acireale

Baroque festival in honor of Santa Venera Virgin and Martyr, main patron of the City of Acireale (Catania) and of the Diocese. The Festival culminates with the “turns” of the Saint on the silver fercolo accompanied by the characteristic Candelore of the days 25 and 26 (solemnity of Santa Venera) through the streets of Acireale. The celebrations of Santa Venera start on the first Sunday of July with the exit between the streets of the city, of the four characteristic candelore. These are large and colorful engraved wooden candles, worn on the shoulders by skilled men representing the Arts and Crafts corporations (shoemakers, bakers, fishmongers, masons and craftsmen). Usually a lively orchestra accompanies the typical “annacata” dance (scotimento, shock, in Sicilian dialect) of the candelore to the rhythm of a festive musical march.

Walking through Acireale one comes across continual testimonies of Santa Venera who, according to what is said, preserved several times the town of which she is patron of Etna eruptions and limited the damage of the many earthquakes in the area, such as that of 1693 which almost destroyed completely Catania. Its baroque chapel in the Cathedral, built between 1658 and 1687, is decorated by the eighteenth century frescoes and the altarpiece by Antonio Filocamo; while in the sacristy there is the silver fercolo that parades in the procession of July 26, liturgical feast of the saint.

From the beginning of the festivities, on June 26th, we reach the climax with the Concerto delle Cantate in Santa Venera Patrona on July 24th, a unique concert that includes the execution of the most beautiful pages of the ancient Town Hall musical chapel, written in honor of Santa Venera by the most accredited Chapel Masters of the XVIII – XX centuries performed by the Music Chapel of the Venerable Royal Chapel of Santa Venera and July 26 with the Pontifical Solemn in the morning and the procession and evening sang of the hymn to the Patron Saint performed from the Musical Chapel of the Venerable Royal Chapel of Santa Venera together with some Chorales of the Diocese of Acireale.

The party ends at nightfall when an audience of people gathered in the square, greets the return of the patron saint in church and the joyous sound of the bells of the Duomo and the striking fireworks that color the sky acese

For more information: www.comune.acireale.ct.it

Festa di Santa Venera ad Acireale
Daniela Moscato

22/26 Luglio – Acireale

Festa Barocca in onore di Santa Venera Vergine e Martire, Patrona principale della Città di Acireale(Catania) e della Diocesi. La Festa culmine con i “giri” della Santa sull’argenteo fercolo accompagnato dalle caratteristiche Candelore dei giorni 25 e 26 (solennità di Santa Venera) per le strade di Acireale. Le celebrazioni di Santa Venera hanno inizio la prima domenica di luglio con l’uscita tra le vie della città, delle quattro caratteristiche candelore. Si tratta di grandi e variopinti ceri in legno inciso, portate sulle spalle da abili uomini rappresentanti le corporazioni di Arti e Mestieri (calzolai, panettieri, pescivendoli, muratori e artigiani). Solitamente una vivace orchestra accompagna la tipica danza “annacata (scotimento, scossone, in dialetto siciliano) delle candelore al ritmo di una festosa marcia musicale.
Passeggiando per Acireale ci si imbatte continuamente in testimonianze su santa Venera che, secondo quanto si racconta, preservò più volte la cittadina di cui è patrona dalle eruzioni dell’Etna e limitò i danni dei tanti terremoti della zona, come quello del 1693 che distrusse quasi completamente Catania. La sua cappella barocca nel Duomo, costruita fra il 1658 e il 1687, è decorata dai settecenteschi affreschi e dalla pala d’altare di Antonio Filocamo; mentre in sacrestia si custodisce il fercolo d’argento che sfila nella processione del 26 luglio, festa liturgica della santa.
Dall’inizio dei festeggiamenti, il 26 giugno, si giunge al culmine con il Concerto delle Cantate a Santa Venera Patrona il 24 luglio, concerto unico nel suo genere che prevede l’esecuzione delle più belle pagine dell’antica Cappella musicale del Municipio, scritte in onore di Santa Venera dai più accreditati Maestri di Cappella dei secoli XVIII – XX eseguite dalla Cappella Musicale della Venerabile Reale Cappella di Santa Venera e il 26 luglio con il Solenne Pontificale di mattina e la processione e Cantata serale dell’inno alla Santa Patrona eseguite dalla Cappella Musicale della Venerabile Reale Cappella di Santa Venera insieme ad alcune Corali della Diocesi di Acireale.
La festa si conclude al calar della sera quando un pubblico di gente riunitosi in piazza, saluta il rientro della santa patrona in chiesa e il suono gioioso delle campane del Duomo e i suggestivi fuochi pirotecnici che colorano il cielo acese
Per maggiori informazioni: www.comune.acireale.ct.it